BATH OF THE CONSTITUTION \1911-2016, "Hürriyet" Public Bath in Dolapdere, Tarlabasi, Istanbul (TR), 9' 41"min, Jan. 30, 2016
Movimento in Semi-Libertà , Omaggio ad Antonio Gramsci, Ex- Carcere di Putignano, 8’:16", 3 Maggio 2015
Movimento in Semi-Libertà , Omaggio ad Antonio Gramsci, Ex- Carcere di Putignano, 8’:16", 3 Maggio 2015
BATH OF THE CONSTITUTION \1911-2016, "Hürriyet" Public Bath in Dolapdere, Tarlabasi, Istanbul (TR), 9' 41, Jan. 30, 2016
La Retata, 2017
Previous Next

Mary Zygouri

Mary Zygouri è nata nel 1976 ad Atene, vive e lavora tra la Grecia e l'Italia.

Ha studiato presso la Scuola di Belle Arti di Atene e ha conseguito un Master in Belle Arti dal Chelsea College of Art and Design di Londra. L'artista affronta le questioni legate all’identità e alle crisi nella cultura contemporanea. Le sue azioni pubbliche e performances riflettono sui sistemi di potere, la sorveglianza, la censura, i diritti umani e le relazioni tra l'uomo e l'animale. Le sue performances coreografiche spesso si svolgono in spazi pubblici, provocando esiti imprevedibili e costringendo il pubblico a impegnarsi criticamente nelle sue azioni. Il corpo collettivo dell'artista e degli spettatori / partecipanti diventano i principali attori di un rito sociale, situato tra una manifestazione, un corteo e un gioco collettivo. Il suo corpo in movimento diventa la carriera politica e la voce delle circostanti vibrazioni umane e urbane. I suoi video servono come prove poetiche delle sue azioni.

 

Performance recenti e mostre includono: "Ottomani e Europei", Cittadellarte-Fondazione Pistoletto, IKSV (Istanbul, 2015); “Una trilogia”, Galleria Alberto Peola, (Torino, 2015); “Omonia”: 6 ° Biennale di Atene, ISET contemporanea greca Art Institute (Atene, 2015); “Carnaval / Visual Art”, I.C.E e Teatro Pubblico Pugliese, Museo Pino Pascali (Bari, 2015); “Il suono della proprietà”, le prestazioni, Felicità sostenibile, e TRW (Cagliari, 2014). “Venere degli stracci \ in Tansit \ Eleusi, 2014”, le prestazioni, Michelangelo Pistoletto, Aischylian Festival (Elefsina, 2014); “Laborintus”, Galleria Dino Morra Arte Contemporanea (Napoli, 2013); “Archivio diritti 1”, “OPERA APERTA- Maria Karavela”, ISET contemporanea greca Art Institute (Atene, 2012). Nel 2012 Mary Zygouri è stata premiata da ΑICA (Association Internationale des Critiques d'Art) Hellas.

Nel 2017 partecipa a Documenta 14.