AMNESIALAND

Stefanos Tsivopoulos

Opening: Mercoledì 19 Gennaio , ore 19 Fino al 31 Marzo 2011 prometeogallery di Ida Pisani / Via G. Ventura 3 / 20134 Milano

Prometeogallery di Ida Pisani è lieta di presentare la prima personale italiana dell’artista greco Stefanos Tsivopoulos. I lavori in mostra sono stati concepiti e realizzati in occasione di Manifesta8, la biennale europea di arte contemporanea, e riflettono sulle immagini e sul loro rapporto con la storia, nonché sul tema della memoria collettiva e della sua cancellazione.

Amnesialand è un docu-fiction che combina immagini del paesaggio e materiale d’archivio ed è ambientato a La Union, località nella regione di Murcia in Spagna un tempo importante centro minerario. Oggi all’interno di un paesaggio lunare si trovano tonnellate di rifiuti tossici, dal momento che le miniere dismesse sono state trasformate in una discarica. Ma l’eredità di questo glorioso passato consiste anche in un archivio fotografico che ritrae la ricca borghesia dell’epoca, che grazie alla miniera trasformò la vicina città portuale di Cartagena in un importante centro di scambi commerciali. Le immagini provenienti dell’archivio Casau di Cartagena, che co- prono un periodo che va dal 1910 al 1950, raffigurano gruppi persone e interni di abitazioni le cui immagini spesso venivano scattate appena prima che la casa iniziasse ad essere abitata. L’unico scopo di queste immagini era rappresentare lo status politico, economico e sociale raggiunto dal proprietario e trasmettere e preservare i valori e l’identità della sua famiglia. Un narrazione meditativa ci prospetta un mondo futuro in cui le immagini non esisteranno e ci fa riflettere sul trascorrere del tempo e su ciò che esso si lascia indietro di fisico e di psicologico.

La proiezione An image dies when the gaze that lights on it has disappeared si focalizza sulla serie di immagini di interni facenti parte dell’archivio Casau, una delle quali raffigura proprio il Casino of Cartagena, luogo in cui l’opera è stata esposta durante Manifesta8.

Stefanos Tsivopoulos è nato a Praga nel 1973, vive e lavora ad Amsterdam e ad Atene. Di recente il suo lavoro è stato esposto alla Fondazione Pistoletto di Biella, al Centre Pompidou di Parigi e al Museo di Arte Contemporanea di Atene. Dello scorso anno è una sua personale in Germania presso l’Heidelberger Kunstverein. Nel 2007 ha fatto parte della collettiva “The Archive” presso prometeogallery di Ida Pisani.