Mao Tongqiang, Archivio Privato
Installation View
Installation View
Previous Next

Mao Tongqiang

Mao Tongqiang, classe 1960, vive e lavora a Yinchuan e Pechino.

Nel 1980 si è laureato in Fine Art presso l’università di Yinchuan. Dal 1984 al 1986 ha proseguito la sua carriera accademica presso il Dipartimento di pittura dell'Accademia di Belle Arti di Zhejiang (l'attuale Accademia di Belle Arti cinese). A partire dagli anni ‘90, si è concentrato sul cambiamento della società e sul significato della vita di tutti gli esseri umani all'interno di un mondo in continuo cambiamento. Ha creato la serie di opere "Death Files" per mostrare la sua preoccupazione nei confronti dell'umanità, della società e della politica. In alcune delle sue opere più importanti del 2008, come “Tools”, “Title Deeds” e “Classic”, Mao ha utilizzato la tecnica del ready-made dei tre regni del Cielo, della Terra e dell'Uomo. Da un punto di vista sociologico, Mao esplora le questioni essenziali della società cinese quali libertà, diritti umani e credenze. Recentemente Mao ha lavorato su queste tematiche utilizzando il metodo degli scavi archeologici per creare opere che sono profondamente collegate alla società cinese attuale, come nelle opere “I have a dream”, “Family” e “Fires”.
Ha avuto mostre personali presso il Singapore Art Museum, il China Art Archive and Warehouse, Wall Art Museum e Songzhuang Art Museum. Ha partecipato a importanti mostre di rilievo internazionale come per esempio al Bergen Art Museum, al Groninger Museum, Deichtorhallen e al Wuzhen nel 2016.